16:56

Quattro quarti variegato.

Un plumcake senza pretese, semplice e coccoloso che, con l'arrivo dell'autunno, dà la giusta carica se pucciato in un bel tazzone di latte e caffè.


Quattro quarti variegato.
Ingredienti:
4 uova (vanno pesate sgusciate, le mie pesavano 190 gr)
stesso peso di farina
stesso peso di zucchero
stesso peso di burro a temperatura ambiente
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
2 cucchiai di cacao amaro in polvere

In una ciotola lavorare il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere una crema soffice.
Aggiungere le uova una alla volta, mescolando bene. Infine aggiungere l'essenza di vaniglia e la farina setacciata con il lievito.
Dividere il composto in due parti e, in una delle due, aggiungere il cacao setacciato.
Versare a cucchiaiate in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato, alternando i due impasti. Sbattete bene lo stampo per livellare l'impasto ed infornate a 175 °C per 35/40 minuti. fate la prova stecchino per vedere se è cotto all'interno e non aprite il forno prima che il plumcake inizi a gonfiarsi senò fa la fine del mio, che si è "accartocciato" in mezzo.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Io volere assaggiare :-)
Quando?

Il Cognatino

Sere ha detto...

Sarà pur semplice semplice, ma le cose più buone sono proprio quelle meno elaborate.. mio onesto parere...
Buona serata..

Sere - cucinailoveyou.com

Camomilla ha detto...

Ciao Isabel!!! Mi piace questo quattro quarti, mi ci vorrebbe al mattino per fare colazione... ma lo vedo bene anche a merenda con una bella tazza di tè... Gnam!
Un bacio

manuel ha detto...

ah... se anche gli occhi avessero le papille gustative... bravissima e ti rinnovo i compimenti per le foto,si vede che hai passione in quello che fai!

Luca and Sabrina ha detto...

Bello entrare nel tuo blog, l'accoglienza è dolce e sa di buono.... quanto ci piacciono i ciambelloni, i plumcake soffici, morbidi.... trasmettono le sensazioni più belle, sanno di calore di casa, di una cucina illuminata, riscaldata dal profumo della cena, sanno d'amore, di coccole e vizi regalati a chi ami!
Baci da Sabrina&Luca

Angelica ha detto...

Ogni volta che passeggio per queste "vie" profumate di vaniglia e pane torno a casa più dolce... e soprattutto affamata!!!

Isabel ha detto...

Che gioia...leggere i vostri complimenti mi rende felicissima.
Al mio cognatino mando un bacio immenso perchè mi ha fatto proprio una bella sorpresa.
camomilla concordo,con il tè è la morte sua..
luca e sabrina il vostro blog mi piace un sacco...grazie per i complimenti.
Manuel:è sempre infinitamente piacevole ricevere complimenti,ti ringrazio!
Angelica:sei dolce dolce, grazie!!!smack smack

Geillis ha detto...

che bello questo plumcake, io li adoro!
Che misura ha il tuo stampo (almeno mi regolo col mio)?
ciao da Geillis

Isabel ha detto...

geillis: il mio stampo è 25x11 però ho notato che è venuto un po' bassino rispetto al normale quindi se hai uno stampo più piccolo (io ho anche quello della coop che è leggermente più piccino) secondo me è meglio! prova e mi saprai dire. buona giornata,Isabel

Anonimo ha detto...

ciao isabel, sono venuta a conoscenza dell'esistenza di questo sito grazie a tuo cognatino.
complimenti è fatto davvero bene!!! ho trovato molte ricettine sfiziose e ho voglia di provarle tutte.....ti scrivo perchè devo porti un quesito, ho provato a fare un plum cake sull'onda della tua ricetta, ma con una variante, invece di mettere il cacao per creare i due colori, ho aggiunto all'impasto delle gocce di cioccolato che però si sono depositate tutte sul fondo del dolce. il risultato non è stato dei migliori!!! tu cosa mi consigli? cosa posso fare perchè non si verifichi questo inconveniente?
ciao ti saluto e complimenti ancora per il sito.
Mara

Isabel ha detto...

Quello che è successo al tuo putroppo capita un po' a tutti. Mi spiego: se l'impasto non è abbastanza sostenuto (denso) ciò che metti al suo interno ovvero pezzetti di frutta, canditi, cioccolato, frutta secca tende a depositarsi sul fondo. Il quattro quarti solitamente è un impasto molto denso e l'unica cosa che posso consigliarti e di mettere le gocce di cioccolato sulla superficie dell'impasto crudo. Infornando il plumcake questo lieviterà, coprendo così le goccine! C'è anche un altro trucco chè pero si usa per uvetta, mirtilli, o comunque piccoli frutti: mettere la frutta dentro uno scolapasta ed infarinarla. Scuotendolo la farina in eccesso cadrà via mentre intorno alla frutta si crea una specie di pellicola che crea attrito con il resto dell'impasto. Spero di essere stata abbastanza chiara, in ogni caso sono sempre a disposizione!!!Ciao ciao