07:35

Ricetta, dedica ed esperienza di vita...


Crescendo, tante convinzioni vengono meno, o meglio, vengono sostituite da esperienze di vita che ti insegnano, ti forgiano, ti plasmano e contribuiscono alla creazione di una tua personalissima linea di pensiero, condivisibile o meno da parte degli altri. Mi spiego: non ho ancora 21 anni e fino a qualche annetto fa ero convinta che, legandomi a qualcuno, non avrei potuto fare altro che soffrire! Sensibile e insicura, mi dicevo, non puoi che prendere delle belle mazzate! Poi iniziano le tipiche problematiche adolescenziali, il conflitto a fuoco con il proprio corpo, con i propri genitori, la completa convinzione che tutto il mondo si muove contro di te... subito dopo ancora, se sei una persona "privilegiata" come me, vieni risucchiata da un vortice, un tunnel interminabile di cui non vedi la fine, ma solo il buio che ti circonda! Ma non puoi lasciarti andare, devi reagire, devi almeno provare a combattere. Io la mia guerra l'ho vinta, ho combattuto con tutte le mie forze ma ciò che davvero mi ha reso combattiva e determinata è stato l'amore, l'infinito amore che mi hanno dimostrato (solo e soltanto) la mia famiglia e lo splendido ragazzo con cui condivido la mia vita da 4 anni! Quindi non è vero che "in amore vince chi fugge" anzi, l'amore a volte ti salva la vita...
Vi starete chiedendo: "Embhèèèè??"
Scrivo queste poche righe perchè mi è capitato di incontrare, sia sui blog sia nella vita, persone che, ogni giorno, convivono con la depressione... magari la mia esperienza potrà dare un barlume di speranza a qualcuno che ha pensato di arrendersi!
Ed è proprio al mio ragazzo che dedico la ricetta di oggi, una torta al cioccolato un po' particolare, che rimane soffice per giorni, che regala il buon umore, che strappa un sorriso... è strepitosa!!!!

Ciambella al cioccolato e Philadelphia
Ingredienti:
200 gr di Philadelphia light *
200 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro morbido
100 gr di zucchero
3 uova
150 gr di farina
2 cucchiaini abbondanti di lievito in polvere
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
un pizzico di sale
*Ho provato a fare questa torta sia con la Philadelphia light, sia Balance, sia Yò; il risultato è lo stesso!

Accendere il forno a 160° C.
Fate fondere il cioccolato fondente, precedentemente tritato, in un pentolino posto su un bagno maria, a fuoco dolce.
Con le fruste elettriche, lavorare il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere la Philadelphia, l'estratto di vaniglia e le uova, una alla volta, continuando a lavorare il composto con le fruste. Quando il composto sarà ben amalgamato e liscio, unire il cioccolato fuso, senza spegnere le fruste. A questo punto mettete da parte le fruste e unite la farina setacciata con il lievito e il sale. Mescolate per amalgamare il tutto e versate l'impasto in una tortiera imburrata ed infarinata, con diametro 24 cm. (io ho utilizzato uno stampo a ciambella con diametro 20 cm ma abbastanza alto, per non permettere all'impasto di fuoriuscire in cottura).
Infornate per 55/60 minuti, in forno statico.

15 commenti:

manu e silvia ha detto...

Una ciambella dolce...con una dedica ancora più dolce!!
complimenti!!
un grosso bacione

Onde99 ha detto...

Mia cara Isabel, l'importante è che questa battaglia tu l'abbia vinta. Ma, ricordati, per quanto prezioso sia l'aiuto delle persone che ti amano, è con le tue forze che ce l'hai fatta ed è con le tue forze che supererai qualsiasi altra difficoltà ti si dovesse, il cielo non voglia, presentare. Esperienze simili a quelle che credo di intuire siano state le tue le ho vissute anch'io e quello che mi ha fatto rialzare con fierezza è stata proprio la consapevolezza che le energie per farcela erano dentro di me: l'affetto dei propri cari funge da impagabile innescatore, ma è nel tuo animo che si nasconde la luce. Ti abbraccio

Pamy ha detto...

mmmma quest'ora mi fai venire una fame....di cioccolato!!buona giornata

Mattarella ha detto...

Eh si hai ragione!da giovanissimi tante cose non le capiamo ma poi crescendo molti problemi si risolvono anche grazie all'Amore!!e anche una bella fetta di torta al cioccolato aiuta!!baci!

michela ha detto...

La torta deliziosa.
E per il resto..l'importante è andare avanti.
Ed accettare quello che arriva.

Micaela ha detto...

ciao cara, anch'io penso che amore non sia solo sofferenza!!! complimenti per la ricetta! non ho mai provato la philadelphia nei dolci!! dev'essere ottima! un bacione.

paola ha detto...

cara Isabel l'amore è un elemento importante uno degli ingredienti base per sorridere alla vita.....ma la forza che hai dentro,la voglia di farcela di vincere di crescere e continuare a lottare è solo dentro di te....l'amore intorno a te è stato catalizzante per stimolare quello che hai dentro!! è per questo motivo che da soli non arriviamo mai da nessuna parte....e con una fetta di questa ciambella si sorride anche di piu'!
un abbraccio

ღ Sara ღ ha detto...

che meraviiiiglia!!! è fantastica questa ciambella!!!!!

l'amore è vita...un bacione :)

Maya ha detto...

Io la mia battaglia la sto ancora combattendo.. sola ma determinata.. mi sono giurata che non mi guarderò più in dietro per vedere se c'è qualcuno che mi copre le spalle.. sperò un giorno di parlarne come te adesso..! Ottima Torta!

Anicestellato ha detto...

Grande lezione di vita... la depressione ti divora l'animo, la vita e portare ad esempio la tua esperienza non è solo un atto di coraggio ma anche di altruismo!
un abbraccio e che la tua vita possa sempre essere in salita

Sara ha detto...

Brava per aver trovato la forza di reagire, affrontare, combattere e vincere...coime già in tanti ti hanno detto, e concordo pienamente con loro, la forza è dentro di te, è tutto merito tuo se ci sei riuscita. E' senza dubbio importante avere e sentire, perchè qualcuno non è in grado di dimostralo, l'amore dei tuoi cari, ma poi alla fine la scelta di combattere o subire è solo tua, e davvero tanti complimenti per aver vinto questa battaglia. E devo dire che questa ciambella rappresenta un bel premio!!!!
Bacio

pyondi ha detto...

eh si, questa ciambella mette il buon umore!
Gli alti e bassi ci sono, li abbiamo tutti. Ma forse non tutti hanno una persona meravigliosa accanto che prepara ciambelle dolcissime che scaldano il cuore :)

Moscerino ha detto...

un dolce con la philadelphia che non sia una cheese cake???? accidenti! devo provarlo! sto raccogliendo ricette al cioccolato da preparare per un amico (ha appena avuto una bambina e lavora come un matto...diciamo che ha bisogno di calorie per tenersi in forze!!), ti dispiace se ti "rubo" questa?? :)
P.S. il tuo blog è davvero delizioso!

Lauradv ha detto...

L'ho scoperta solo ora! E' deliziosa, la posterò tra oggi e domani sul mio blog :)

Pippi ha detto...

ma che bella ciambella..appena prendo il philadelphia..