17:23

Una mente pericolosa...

Questa idea un po' malsana e azzardata è frutto di un sabato pomeriggio tappata in casa causa maltempo... Siccome sono l'antitesi della pigrizia e dell'ozio, non sono capace di starmene buona buona sul divano al calduccio. Avevo della pasta frolla in frigorifero, avanzata da una crostata alla marmellata preparata il giorno prima, che doveva essere sbolognata degnamente... quindi è nata lei, la mia crostatina dalle sembianze un po' insolite ma con la sua dignità!!! Avevo una paura tremenda che venisse fuori un impiastro immangiabile, una robaccia dal sapore orrendo, mia madre mi guardava con un'espressione tra lo schifato e l'incredulo... "sabato prossimo esci anche con l'uragano ok????"... "va bene mamy-ridacchiando"
Personalmente, ho gradito parecchio, rimane un dolcetto comunque semplice ma goloso, dal sapore e dal profumo particolari... "il mostriciattolo del sabato pomeriggio" è garbato anche in famiglia!!!



Crostatine con arancia e miele al rosmarino.
Per la frolla (ricetta stra-collaudata di Cavoletto)
250 gr di farina
140 gr di burro
100 gr di zucchero
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Per le fette di arancia "candite":
2 arance biologiche
100 gr di acqua
100 gr di zucchero
Per il miele profumato al rosmarino ho semplicemente scaldato 2 cucchiai colmi di miele di acacia con un rametto di rosmarino e un cucchiaio di liquore all'arancia. Ho spento dopo 2 minuti e ho lasciato in infusione il rosmarino per 5 ore.

Preparate le arance candite: In una casseruola mettete l'acqua e lo zucchero. Fate spiccare il bollore, tenendo il fuoco medio-basso. Intanto lavate bene le arance e affettatele, in modo da avere delle fette spesse poco meno di 1 cm. Quando l'acqua inizia a bollire mettete in pentola le fette di arancia, alzate un pochino la fiamma e fatele candire per 15-20 minuti (in realtà non è una vera e propria canditura, diciamo che è più una "sciroppatura"). Le arance devono rimanere ancora un po' polpose perchè poi proseguiranno la cottura in forno. Scolatele con un mestolo forato e adagiatele su un vassoio. Meglio farle riposare qualche ora prima di utilizzarle.

Preparate la frolla mescolando farina, sale, zucchero, burro freddo ed infine il tuorlo. Dopo averla fatta riposare un po' in frigo, ricavate dei dischetti, posizionateli su una teglia rivestita con carta forno, bucherellateli con i rebbi di una forchetta e spolverateli con un po' di zucchero semolato. Infornate per 5 minuti a 180 °C. Dopo la precottura, tirate fuori i dischetti, adagiate su ognuno una fetta di arancia e infornate ancora per 12/15 minuti. Sfornate e quando sono ancora tiepidi, versare un cucchiaino di miele su ogni crostatina.

17 commenti:

manu e silvia ha detto...

ehi ma ti ci vogliamo anche noi a casa il sabato pomeriggio!
Altro che pastrocchio, è stupenda, poi con le arance è anche tutta di stagione!
Interessante il miele al rosmarino...;)
bacioni

Mattarella ha detto...

Ma sai che anche a me è venuta l'idea malsana del rosmarino nel dolce??!!prima o poi proverò, magari col miele come hai fatto tu!grazie per l'idea!!

ღ Sara ღ ha detto...

che meraviglia!!!! anche io non riesco a non far nulla!!! quando sto in casa o cucino o studio oppure pilisco ghghgh

baciniiiiiiii!

paola ha detto...

Ma noooo che non devi uscire con l'uragano!!! Se inventi queste delizie facciamo piovere tutti i sabato pomeriggio!! E' sfiziosissima brava!!

Maya ha detto...

Dai che è proprio carina... poi l'idea dell'arancia con il miele al rosmarino è da copiare... io l'avrei mangiata volentieri!!!
P.s. Troppo carino il nuovo vestitino del blog.... Approvo Approvo!!!! non mi ricordo se te lo avevo gia detto... sai... l'alzheimer galloppa....!!!

Micaela ha detto...

Sono bellissime queste crostatine!!! Che bella idea che hai avuto!!! baci

Onde99 ha detto...

A me sembra deliziosa e mi hai dato un'idea sopraffina per impiegare degnamente un'acquisto che ho fatto recentemente!

michela ha detto...

se ne hai ancora idee malsane così non esitare a condividerle mi raccomando.
ciao

Angelica ha detto...

Isa, sono strabiliata!! Il blog così è meraviglioso e il profumo della crostatina arriva fino a qui!
Ma che artista è la mia sorellina?!

Isabel ha detto...

manu e silvia: allora la prossima volta vengo da voi e ci si prende un tè con qualche dolcetto!!!! bacio ragazze

Mattarella: allora siamo in due ad avere una mente pericolosa!!! prova e mi dirai...

Sara: anche tu hai la sindrome della casalinga disperata?!?! siamo apposto... baciooo!!!
Paola: grazie cara, un bacione!!!!

Maya: grazie,gentilissima! un bacio

micaela: ti garba??? sono contenta,bacio!

onde99: lusingata...

michela: contaci cara,bacio!

angelica: un bacio, tesoro mio dolce!!!!

Arietta ha detto...

il tuo blog mi piace tanto,semplice, pulito, creativo...questa foto poi è davvero bellissima sai? ti approvo alla grandissima :-))) e approvo anche la crostatina,curiosa ma deliziosamente invitante!! buonanotte!

Wennycara ha detto...

Che peccato aver perso il tuo blog finora! complimenti.
Complimenti doppi per le crostatine, sono davvero belle ( e buone immagino :))
a presto,
wenny

Azabel ha detto...

Mi piacciono un sacco le menti pericolose :D
Bello bello, il rosmarino dolce non l'ho ancora provato...

salsadisapa ha detto...

1) carinissimo il blog nuovo: molto elegante! :)
2) eccellenti abbinamenti: mi piace quando la gente si diverte a sperimentare in cucina ;) ciao!

Anicestellato... ha detto...

Il tuo blog è meraviglioso, apprezzo chi riesce a trasformare le proprie paure in qualcosa di positivo e tu ci sei riuscita egregiamente, complimentissimi

Snooky doodle ha detto...

che bella che e ! credo che il sapore sia molto intenso e buonissimo :) bella idea ! complimenti

Maria Antonietta e Francesca Gaeta ha detto...

Bellissima questa crostatina all'arancia appena ho un po' di tempo voglio provarle. Un saluto da Tuorlo