10:57

Mantieni la calma!

Ormai è diventato il mio motto!
Sì perchè non me ne sta andando bene una ultimamente...
Proprio quando sembra che tutto stia prendendo la giusta piega, basta un solo attimo perchè tutto si sgretoli...
Nella mia vita si stano succedendo degli avvenimenti del tutto inaspettati, il mondo gira velocissimo e io faccio fatica a stargli dietro, appena cerco di accomodarmi è già tutto da rifare!
La mia pazienza si avvicina al limite, ma mi impongo di rimanere calma, di non andare in paranoia, perchè magari è solo un momentaccio che precede delle belle novità!
Però, in fondo al mio cuore, sento una fitta dolorosa, quella cicatrice che stava rimarginandosi piano piano, accusa ogni colpo e fa male...
Non è possibile lasciarsi andare, perchè ci sono ancora un sacco di cose da fare, da progettare, un sacco di desideri da realizzare...e allora mi ripeto:"mantieni la calma!"

Mi sento stanca, un po' svuotata...occorre un dolcetto, ora, subito!
E salta fuori lei...


Cassata infornata

Ingredienti:
Per la frolla:
500 gr di farina
200 gr di zucchero semolato
240 gr di burro
2 tuorli
1 pizzico di sale
1/2 baccello di vaniglia
4 cucchiai di acqua fredda
Per il ripieno:
800 gr di ricotta freschissima*
200 gr di zucchero
150/200 gr di cioccolato fondente a pezzetti
5 biscotti secchi
2 cucchiai di farina di mandorle

*Si dovrebbe utilizzare quella di pecora, ma nonostante io ami la ricotta, quella di pecora proprio non mi piace, quindi utilizzo sempre quella di latte vaccino, più delicata e versatile.

Per la frolla: preparare una frolla classica, impastando farina, zucchero, sale, vaniglia e burro freddo a tocchetti. Creare un impasto bricioloso con la punta delle dita, poi aggiungere i tuorli e l'acqua fredda.
Impastare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. Rivestite con pellicola da cucina e riponete in frigo per almeno 1 ora.
Intanto preparare il ripieno: setacciare la ricotta in una ciotola, con l'aiuto di un colino. Poi unire lo zucchero e il cioccolato a pezzetti. Mescolare rapidamente e riporre in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Quando la frolla avrà riposato, dividete il panetto in 2; stendetene metà, su un piano di lavoro infarinato, creando un disco spesso 1/2 cm. Foderate uno stampo da crostata.
Sbriciolate i biscotti secchi in un mixer, mescolate con la farina di mandorle e disponete il tutto sul disco di pasta frolla con cui avete foderato la tortiera.
Prendete il ripieno e versatelo sui biscotti, livellando con la spatola.
Stendete la frolla rimasta, posizionate il disco sul ripieno di ricotta e sigillate bene i bordi della crostata. Volendo si può lucidare la superficie della frolla con un tuorlo sbattuto, pennellandolo sulla frolla, ma io preferisco non utilizzarlo.
Infornare a 180 °C per 45/50 minuti, fino a quando la superficie apparirà dorata in modo uniforme.

11 commenti:

Lady Cocca ha detto...

Buona buona buona è riduttivo...ottimaaaaaaaaa!!!!
Sai una cosa che il tuo motto "mantieni la calma!" spesso è anche il mio!!!! Purtroppo nella vita bisogna farlo anche difronte ad eventi che ti lacerano...forza forza!!!
ciao Lady cocca

michela ha detto...

ma si mantieni la calma..che tanto non vale la pena...
Te lo dice una che si inc...sempre.!!
eheh!
ciao
e bellissima torta..questa mi calmerebbe subito!!
ciao
bacio

Micaela ha detto...

carissima mi dispiace che tu stia passando un periodo non proprio positivo, spero che ritrovi al più presto la serenità, questo dolce mi sembra un ottimo modo per iniziare! un bacione.

Anonimo ha detto...

anche per me qeusto è un periodo un pò così, vedo tutto nero,vorrei fare tante cose ma non riesco a concludere niente... sono stufa, stnaca, uffff licia

Lydia ha detto...

Visto il periodo penso che "mantieni la calma" debba diventare anche il mio motto.
Buona la cassata infornata

Onde99 ha detto...

Brava, Isabel, mantieni la calma... ma ogni tanto togliti il capriccio di cacciare un urlo di rabbia o di disperazione e poi premiati... con un bagnoschiuma profumato, un libro o un dolce come questo...

Gaijina ha detto...

CIAO CARA che bella soluzione tiramisù!!! con questa sfido chiunque a non sentirsi meglio! a parte tutto ti auguro un prossimo periodo felicissimo che possa ripagarti di tutto questa 'disorientamento'!! un abbraccio!

Barbara ha detto...

Cara Isabel, nella speranza che il mondo troppo vorticosa trovi presto un po' di calma... grazie per aver dedicato del tempo a preparare una tale delizia, complimenti davvero!!!

Azabel ha detto...

Mi sembra un ottimo motto... speriamo di riuscire a farlo un po' mio :)

Wennycara ha detto...

Ciao isabel,
passo di qui per la prima volta: il tuo blog è davvero molto bello, delicato e curato. Riguardo a quest'ultimo post... coraggio, tieni duro, i tempi migliori arrivano sempre :)
a presto, ripasso sicuramente,

wenny
www.wennycara.blogspot.com

piera ha detto...

Brava, conta fino a 100 respira e passa oltre, vedrai che dietro l'angolo potrai trovare anche cose meravigliose...mMmMmM questa torta è un sogno!
baci